scambio di coppie Fondo Sociale Europeo

ragazza cerca uomo torino Nella Provincia Autonoma di Trento l'accreditamento è l'atto con cui l’amministrazione pubblica competente riconosce ad un organismo la possibilità di realizzare interventi di formazione cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo. In particolare l’accreditamento del soggetto proponente è condizione per l’affidamento in gestione degli interventi aventi contenuto formativo, compresi i buoni formativi.

chat per donne Attraverso l'accreditamento, la Provincia valuta il possesso di requisiti minimi da parte dei soggetti che si candidano per realizzare progetti sul territorio provinciale, a garanzia della qualità degli interventi formativi. La valutazione è compiuta secondo parametri oggettivi, in base a capacità gestionali e logistiche, situazione economica e finanziaria, dotazione di adeguate competenze professionali (in attività di direzione, amministrazione, coordinamento, analisi e progettazione, erogazione dei servizi) e attivazione di relazioni stabili con il sistema sociale e produttivo locale.

annunci online gratuiti  

donna uomo genova Il dispositivo di accreditamento trentino è strutturato su sei requisiti, con l’indicazione di quelli che si riferiscono all’organismo e quelli che fanno riferimento alla sede formativa:

  • Req.1. Adeguatezza del soggetto giuridico
  • Req.2. Affidabilità economica e finanziaria
  • Req.3. Indicatori di efficacia ed efficienza
  • Req.4. Disponibilità di una o più sedi formative idonee ubicate sul territorio della Provincia
  • Req.5. Adeguata dotazione in termini di risorse gestionali e professionali a presidio dei processi di lavoro
  • Req.6. Attivazione di strumenti di relazione stabile con il territorio provinciale

bacheca annunci personali genova  

donna no mercenaria cerca uomo L’accreditamento delle strutture formative in vigore in Provincia di Trento, ad applicazione dell’Intesa del 20 marzo 2008 da parte della Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province Autonome, ha due riferimenti normativi:

  • il Regolamento della Provincia Autonoma di Trento concernente la “Disciplina del coordinamento e dell’attuazione degli interventi della Provincia cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo” di cui al decreto del Presidente della Provincia n. 18-125/Leg del 9 maggio 2008 pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione del 3 giugno 2008 n.23/I-II;
  • la Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1820 del 18 luglio 2008, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione del 5 agosto 2008 n.32/I-II. Il soggetto formativo deve rispondere a tutti i requisiti minimi richiesti dalla suddetta deliberazione, di seguito denominata “Dispositivo di accreditamento”. 
     

incontri personali cagliari chat gratis senza registrazione italiana gratuita